I 5 migliori SEO tools gratuiti

Seo Tools Gratuiti

Seo Tools Gratuiti

Per supportare ogni attività di SEO, si possono utilizzare tools (strumenti) specifici che aiutano a migliorare e controllare il posizionamento delle nostre pagine online sui motori di ricerca.
Per voi ho selezionato i 5 migliori SEO tools gratuiti, essenziali per ogni attività di ottimizzazione onpage e offpage.

Ottimizzazione SEO dei testi su WordPress: Yoast de Valk

Lo strumento per eccellenza per l’ottimizzazione dei testi su WordPress è il plugin SEO by Yoast. Questo plugin ci permette di gestire e analizzare diversi parametri della SEO onpage, in particolare la corretta impostazione del testo negli articoli e nelle pagine.
Attivando questo plugin avremmo la possibilità di usufruire di una nuova finestra che sarà presente nell’editor delle pagine e degli articoli e che ci darà accesso alle seguenti funzionalità:

  • Anteprima Snippet: l’anteprima che ci mostra come il nostro articolo sarà visualizzato nella SERP di Google;
  • Parola Chiave: è la parola chiave che sceglieremo per ottimizzare l’articolo e su cui Yoast ci darà la sua valutazione SEO;
  • Titolo SEO: permette di inserire il testo del tag title, inserendo o modificando il titolo dell’articolo stesso;
  • Meta Description: permette di inserire una meta description che creiamo ad hoc, in cui inseririremo la parola chiave

Inoltre avremmo accesso ad una serie di informazioni e consigli (analisi della pagina) generate dal plugin, che ci permetteranno di ottimizzare il testo a livello SEO.

Seo By Yoast

Seo By Yoast WordPress

L’estensione per Chrome più utilizzata nella SEO – La MOZ BAR

La Moz Bar è un’utilissima barra che ci da molte informazioni SEO onpage e offpage. Si può installare sia dallo store di Chrome che dal Sito MOZ.
Una volta installata e fatta la login a Moz, questa barra ci mostra i dati relativi ai siti e alle pagine su cui navighiamo; ad esempio i punteggi SEO relativi al Ranking, ai tag title, le meta description, le keywords, i link follow, nofollow, il tempo di caricamento delle pagine, il paese e l’indirizzo IP di provenienza.
Molto importanti sono le valutazioni che la Moz Bar ci da dei vari siti nella SERP, tramite queste informazioni:

  1. PA (Autorità della pagina): misura l’autorità del sito web con un range da 1 a 100. Per questo valore sono di fondamentale importanza i link in entrata.
  2. DA (Autorità del Dominio): misura l’autorità di tutto il dominio, in base alla probabilità che si posizioni sui motori di ricerca anche qui in un range compreso tra 1 a 100.
  3. Spam Score: misura il valore di spam del sito
  4. Social activity: Indica il numero delle vostre attività su Facebook, ad esempio, il numero di volte che la pagina è stata condivisa su Facebook, il numero di tweets provenienti da quel sito e quante volte è stato condiviso su Google Plus.

SEO onpage e offpage con Sorezky SEO plus

Un altro dei SEO tools gratuiti che utilizzo spesso è Sorezky Seo Plus, scaricabile dallo store del sito. Questo tool ci fornisce molte informazioni sul ranking di popolarità del sito, statistiche sulle attività social e link del sito su cui stiamo navigando. Queste analisi vengono effettuate in base a dati forniti da portali leader del settore come Alexa e Majestic SEO.
Questo strumento ci offre anche una panoramica sulle parole chiave utilizzate e raccomandazioni sull’ottimizzazione dei tag del sito e delle URL.

Scoprire i link nofollow con l’estensione per Chrome NOFollow Simple

Chrome noFollow extension

Chrome noFollow extension

Per verificare quali link hanno l’attributo nofollow, il tool più efficace da utilizzare è NoFollow Simple, scaricabile dallo store di Chrome.
Questa estensione evidenzia i link con questo attributo con un rettangolo rosso mentre si sta navigando su un determinato sito. Una delle attività SEO più importanti è il link building, per cui acquisire dei link in ingresso da altri siti è un operazione da affrontare per far crescere l’autorevolezza del nostro sito.
Un tool come questo ci da un’ottima panoramica sul sito con cui vorremmo avviare delle collaborazioni. Evitate quindi i siti con molti link nofollow!

Scopri e analizza il CMS usato dal tuo competitor con Wappalyzer

Questo SEO Tool gratuito da la risposta ad una delle domande più frequenti che ci facciamo quando navighiamo e capitiamo su un sito che ci piace molto, ossia: “Con quale CMS sarà stato fatto questo sito?”
Ebbene questo utililissimo tool ci da tutte le informazioni a riguardo, che non solo identifica il CMS utilizzato, ma elenca anche plugin e widget installati, strumenti di google collegati ed altri dettagli della piattaforma.
Questa estensione ci consente di analizzare i nostri competitor a livello tecnico e SEO, e ci da l’opportunità di ricreare lo stesso ambiente per il nostro sito, andando ad installare gli stessi plugin.

 

Flavio Crinelli

Flavio Crinelli

 

Flavio Crinelli è un Digital Content Strategist e Social Media Manager freelance. Collabora con diverse aziende per le quali crea e gestisce le strategie di comunicazione online. Si definisce “Relations Addicted”, ama lo yoga e le filosofie orientali. Sito: www.flaviocrinelli.it

Ti è piacuto l'articolo? Lascia un commento

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *