5 Food Delivery App per il vostro mobile marketing

App di Food Delivery

App di Food Delivery

Ci sono alcune innovazioni tecnologiche che hanno trasformato le nostre abitudini quotidiane. Tra queste ci sono le Food Delivery App.
Stiamo parlando di quelle applicazioni che ci permettono di ordinare il nostro cibo preferito dallo smartphone e riceverlo pochi minuti dopo direttamente a casa.
Avete presente quelle sere in cui si è stanchi e non si ha voglia di cucinare né di uscire a cercare un ristorante?
Oppure quando a pranzo si ha voglia di sushi, o hamburger, ma il nostro take-away preferito è dall’altra parte della città? Le Food Delivery App sono nate proprio per questo.

La ricetta di un successo:

Il loro moltiplicarsi negli ultimi anni è un chiaro segnale del loro successo, così come confermano anche i dati: oltre 1 miliardo e mezzo di dollari è stato investito nel 2015 e la previsione per quest’anno è di un’ulteriore crescita.

Il loro segreto sta nella capacità di rispondere a uno dei desideri più sentiti dell’era contemporanea: risparmiare tempo e fatica, in ogni aspetto della vita, offrendo una soluzione a portata di mano. O meglio di smartphone. Il 26% delle persone ordina cibo a domicilio almeno una volta a settimana, il 24% due o tre volte.

Ma se è vero che le Food Delivery App rispondono a una crescente domanda di mercato, questo settore sta diventando sempre più competitivo e non tutte le app hanno la stessa fortuna. Cosa fa la differenza? La strategia. Le migliori hanno dietro un‘idea di marketing vincente e hanno molto da insegnare a chi fa mobile marketing in tutti i settori.

5 Food Delivery App-etitose… per il marketing

Vi sta già venendo l’acquolina in bocca? Tenete a bada la fame, perchè in questo articolo non vi parleremo della migliore app per la cena di stasera. Ma il discorso vi garantiamo che sarà comunque appetitoso: a seguire vi raccontiamo 5 Food Delivery App operative in varie parti del mondo.
Forse non ne avete mai sentito parlare nè potrete provarle stasera perchè magari non sono attive nella vostra zona. Ma attraverso le loro storie vi offriremo qualcosa che potrete provare subito per migliorare le vostre strategie mobile.

Just Eat:

Just Eat

Just Eat

Attivo in oltre 13 Paesi, tra cui Canada, Brasile, Regno Unito, Italia, Spagna, il gruppo danese Just Eat collabora con oltre 13.000 ristoranti. Il suo software mette insieme l’offerta di varie proposte di ristorazione, principalmente già indirizzate al takeaway.
L’utente fa l’ordine su questa Food Delivery App, il ristorante lo riceve istantaneamente, prepara il cibo richiesto e il corriere si occupa della consegna.

L’ISPIRAZIONE DA COGLIERE:

  • Focalizzazione del business: Ogni servizio di consegna del cibo a domicilio mette in collegamento tre attività, il dispositivo di ordinazione, la preparazione, il trasporto. Just Eat gestisce internamente solo sulla prima di queste tre aree. Ciò permette di tenere la commissione di servizio del 10-15% più bassa rispetto alle altre Food Delivery App. Un ottimo esempio da seguire nella vostra strategia di marketing, mobile e non solo: puntate su ciò che il vostro prodotto sa fare meglio e rendetelo il vostro vantaggio competitivo.
  • Visibilità alle recensioni: Just Eat rende la scelta dei prodotti immediata, rendendo immediatamente visibili sull’app le recensioni non solo relative al ristorante ma anche ai singoli prodotti. Queste hanno un grande potere sui meccanismi di scelta, il 63% delle persone preferisce acquistare sui siti che affiancano le recensioni ai prodotti. Se vendete i vostri prodotti on-line, incoraggiate i vostri clienti a esprimere i loro giudizi. Non temere le critiche, se costruttive vi aiuteranno a vendere di più.

Seamless:

Seamless app

Seamless

All’interno della sua app sono presenti oltre 7.000 ristoranti attivi nelle principali città degli Stati Uniti. La telefonata con cui si ordina è gratuita, è possibile scegliere tra migliaia di menù e si possono salvare le proprie preferenze, indirizzo e modalità di pagamento per le volte successive.

L’ISPIRAZIONE DA COGLIERE:

  • Sconti invitanti: All’apertura dell’app, viene subito proposto uno sconto sul primo ordine, così, per gli ordini successivi, Seamless propone frequenti promozioni. Ricordate che i coupon fanno sempre gola e sono il modo migliore per rimuovere ogni indecisione e procedere all’acquisto. Rendeteli subito disponibili quando le persone entrano nel vostro sito o app e fate in modo che siano facili da attivare da smartphone. Infine create sconti personalizzati per chi ha già ordinato da voi, in base alle sue scelte precedenti.
  • La ricetta della semplicità: Come promette il nome Seamless, la semplicità è la parola chiave di tutta l’app. Dalla navigazione alla selezione del tipo di cucina, dalla ricerca per fascia di prezzo alla possibilità di salvare i propri dati. Fate lo stesso con il vostro sito o app: rendete i percorsi intuitivi, permettete agli utenti di tenere in memoria i loro dati. Al prossimo ordine, apprezzeranno: basterà un click dal loro smartphone per acquistare i vostri prodotti.

Maple:

App Maple

Maple

Nata da poco, Maple propone un nuovo approccio nello scenario delle Food Delivery App: integrare nell’offerta interna non solo l’ordine e la consegna, ma anche la preparazione del cibo.
Per farlo, ha scelto i migliori chef di New York e menù gourmet che cambiano giornalmente. Tramite l’app di Maple è possibile scegliere una lista limitata di possibilità, ma tutte di alto livello, ricevendo l’ordine a domicilio. La novità sta anche nella fase di consegna: i suoi food box vengono mantenuti alla temperatura ottimale, grazie alla predisposizione delle vetture.

L’ISPIRAZIONE DA COGLIERE:

  • L’innovazione fa la differenza: Grazie alla preparazione del cibo gestita internamente, Maple permette di ridurre a 15 minuti i tempi di consegna. Inoltre la scelta di chef professionisti, l’utilizzo di ingredienti organici di alta qualità, l’attenzione a far arrivare il cibo come appena uscito dalla cucina, ha permesso a Maple di soddisfare il target più esigente, che fino ad oggi evitava le Food Delivery App. Ecco cosa ci insegna Maple. Ogni giorno nel mondo vengono lanciate centinaia di nuove app, molte delle quali simili a quella che avete in mente. Se volete avere successo, osservate il mercato, i vostri competitor e ciò che ancora non sono riusciti ad offrire. Puntate a fare diversamente, meglio o a soddisfare una specifica nicchia. Seguite l’esempio di Maple: non sempre limitare l’offerta significa limitare il business, anzi. Su mobile l’offerta va segmentata, solo così potrete ritagliarvi uno spazio in un contesto di proposte sempre più competitivo e affollato.

Deliveroo:

App Deliveroo

Deliveroo

Questa Food Delivery App è attiva in 12 Paesi nel mondo e oltre 68 città, raggiungendo un business di oltre 200 miliardi di dollari. Il servizio si occupa sia della fase di ordinazione sia di quella relativa alla consegna.
Il cliente ordina tramite l’app e il corriere più vicino al ristorante prescelto riceve la richiesta, che può accettare o declinare. I corrieri sono connessi alla piattaforma mobile in ogni momento, questo consente ai clienti di monitorare in tempo reale la loro posizione e lo stato della consegna.
Ciò permette di immagazzinare un gran numero di dati, sui tempi di consegna e i percorsi ottimali ad esempio, per migliorare costantemente il servizio. Un grande vantaggio competitivo che non tutte le Food Delivery App hanno dalla loro parte.

L’ISPIRAZIONE DA COGLIERE:

  • Comunicare il brand: quanto Deliveroo attiva il suo servizio in una nuova città, è impossibile non accorgersene, il canguro è ovunque su manifesti, cartelloni stradali e volantini. E poi i corrieri stessi sono strumenti pubblicitari su due ruote. Grazie alle divise e ai veicoli personalizzati con logo e colori del brand, aumentano la sua visibilità. Ricordano l’esistenza di Deliveroo a chi l’ha già visto sul web e diffondono la sua presenza off-line per chi ancora non lo conosce. Il vostro marchio fa altrettanto? Anche se avete un’app e tutto il vostro business è focalizzato on-line, non dimenticatevi di farlo conoscere anche nel mondo reale, attraverso strumenti di comunicazione off-line. Da quelli tradizionali, come affissioni e flyer, a quelli più innovativi, che personificano il vostro logo o la vostra mascotte, se ne avete una. Fate come Deliveroo: chi può restare indifferente ai loro canguri di peluche in giro per le strade?
  • Interazione continua con l’utente: Deliveroo permette di geolocalizzare in tempo reale sulle mappe dove si trova il fattorino che ha il proprio food box. Dall’ordine alla consegna, l’utente ha il pieno controllo sul suo smartphone di ciò che sta succedendo. Pensate a qualcosa di simile nella vostra strategia: mantenere il filo diretto con i vostri clienti e permettere l’interazione in qualsiasi momento aumenta sensibilmente la customer satisfaction.

Foodora:

App Foodora

Foodora

Foodora è una startup nata a Monaco nel 2014 e oggi già attiva in oltre dieci Paesi europei. Sull’app è presente una selezione dei migliori ristoranti delle varie città in cui opera. Il meccanismo di consegna è simile a quello descritto per Deliveroo: l’utente seleziona il cibo che desidera e l’ordine viene viene inviato al corriere in quel momento più vicino al ristorante.

L’ISPIRAZIONE DA COGLIERE:

  • Targetizzazione: la scelta dei ristoranti partner per le varie zone viene stabilita in base al target predominante in quella certa zona. A seconda se si tratta di una zona demograficamente più o meno giovane o più o meno etnicamente variegata, ad esempio, viene proposta per quella zona un determinato tipo di cucina. Qualsiasi business on-line dovrebbe fare altrettanto, ovvero tener conto della geolocalizzazione delle persone nel comporre la propria offerta. Da quando le persone sono abituate a navigare su smartphone, vogliono risposte immediate quando cercano qualcosa. Quando arrivano sul vostro sito, non hanno tempo di scorrere decine di prodotti o servizi: ma se indovinate subito ciò che potrebbe interessarli, avrete molte possibilità di conquistare un loro click sul pulsante “Ordina”.
…qual è la vostra Food Delivery App preferita?

Vi abbiamo dato qualche buona ispirazione per la vostra strategia mobile e non solo? Speriamo di sì. E qual è la Food Delivery App migliore secondo voi dal punto di vista marketing? Se avete voglia, raccontatecelo nei commenti. Siamo affamati delle vostre opinioni.

Silvio Porcellana

Silvio Porcellana

Silvio Porcellana: fondatore e CEO di mob.is.it, il sistema online utilizzato da oltre 1.000 agenzie e professionisti per costruire siti mobili e app native per i clienti di tutto il mondo. Dalla sua sede nel Monferrato avvia con passione idee imprenditoriali, ama scrivere su web e mobile marketing e aiuta i clienti ad avere successo online. Per leggere altri suoi articoli vai al blog di mob.is.it Twitter: @silvioporcellan

Ti è piacuto l'articolo? Lascia un commento

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *