Quanto vale il tuo sito dal punto di vista Seo?

Valore Seo

Valore Seo di un sito

A chi si occupa di Seo e indicizzazione a livello professionale capita spesso di sentirsi rivolgere domande del tipo: quanto vale il mio sito? Come è messo a livello di indicizzazione?
Domande fatidiche, per certi versi amletiche e che vengono poste con la stessa predisposizione d’animo di chi va dal medico per sapere qual è il proprio stato di salute: è indubbio che le responsabilità di un professionista che si occupa di ottimizzazione siano meno stringenti di quelle che gravano su chi deve curare la salute delle persone. Nulla da eccepire.
Ma questo non sembrerebbe essere poi così scontato per chi ha un sito internet e non riesce a convertire in termini di accessi, di vendite, di condivisioni ecc… d’altra parte la corsa all’oro su internet è già partita da tempo e la Seo è l’arma a disposizione per guadagnare posizioni.
Ecco perché conoscere lo stato di salute del proprio sito è più che mai fondamentale; un passaggio obbligato prima di prendere qualsiasi decisione sul da farsi e stabilire interventi mirati. Conoscere lo stato di indicizzazione del proprio sito è, in sostanza, una base di partenza per qualsiasi decisione.

Come conoscere lo stato di indicizzazione del nostro sito?

Fino a qui tutto chiaro e semplice; almeno a parole. Ma come posso fare a conoscere quello che è lo stato di salute dal punto di vista Seo del mio sito? A chi posso rivolgermi per sapere se il mio sito ha una buona indicizzazione o no?

Tranquilli, non occorre andare da un medico e far visitare il proprio sito; ce la possiamo cavare con molto meno. Certo, se non si ha la benché minima conoscenza tecnica sarebbe opportuno rivolgersi a un consulente Seo professionista. Ma per avere un’idea generica sullo stato di indicizzazione del nostro sito possiamo anche muoverci da soli.

Come? Semplice, utilizzando alcuni tool presenti in rete e perlopiù gratuiti. Si tratta di software tramite i quali possiamo farci un’idea di come sia messo il nostro sito a livello Seo; sotto tutti i punti di vista.

Tool e siti utili da utilizzare: Majestic Seo

Majestic Seo

Majestic Seo funzionamento

Il primo sito da segnalare è Majestic Seo (che adesso ha cambiato nome in ‘Majestic’ e basta); si tratta di uno strumento estremamente utile per analizzare un sito dal punto di vista Seo.
È possibile infatti ottenere molte delle informazioni di un sito che vogliamo analizzare per quanto riguarda i backlinks, gli anchor text e il trust. Parametri fondamentali che ci consentono di sapere chi ha linkato il nostro sito; da quali domini provengono i backlinks; quali sono i backlinks nuovi e quali viceversa sono andati perduti; con quali anchor text veniamo linkati maggiormente e via via altre informazioni utili. Nella sua versione free Majetic Seo offre funzionalità limitate; è indispensabile registrarsi.

Semrush e Ahrefs: analizzare a fondo il nostro sito

Un altro software molto utilizzato dai professionisti che si occupano di Seo è Semrush: il tool consente di analizzare e monitorare il proprio sito web ottenendo informazioni e dati che altrimenti risulterebbero essere inaccessibili. Quale posizione occupa il nostro sito per una data parola chiave su Google? Quanti e quali backlinks riceviamo e in che modo? Quanto è importante il nostro sito rispetto a quello di un nostro diretto competitor? Quali sono le parole chiave sulle quali siamo più forti e quanto valgono in termini di monetizzazione? Una serie di funzioni che ci sono di grande supporto nel valutare lo stato di un sito internet.
Il terzo tool che andiamo ad analizzare è Ahrefs: uno strumento utilissimo soprattutto per analizzare i backlinks del nostro sito. Tramite Ahrefs possiamo avere dati estremamente dettagliati sui link che rimandano al nostro sito; sulla tipologia di questi; sulla dislocazione geografica; sulle anchor text e anchor phrases maggiormente presenti nei backlinks. Molto utili anche i dati sulle pagine del nostro sito più visitate o più condivise sui social. Così come è possibile avere informazioni su link rotti o danneggiati presenti nel nostro sito. In sostanza, un vademecum a 360 gradi.

Altri strumenti per valutare il nostro sito

Questi presentati fino ad ora sono strumenti utilizzati dalla maggior parte dei professionisti che si occupano di Seo e che vi consentiranno di avere una analisi approfondita e dettagliata di quello che è il valore del vostro sito dal punto di vista dell’indicizzazione. Alcuni di questi software richiedono un minimo di conoscenza tecnica per essere in grado di estrapolare e interpretare i dati forniti.
Altri strumenti tramite i quali potete avere informazioni, molto più facilmente interpretabili, su come il vostro sito sia messo a livello Seo sono:

posizionamento sito

Posizionamento di un sito

  • Strumenti per Webmaster: tramite il tool strumenti per webmaster di Google potrete ottenere informazioni utili e indicative sul vostro sito. Soprattutto per quanto riguarda il totale di pagine indicizzate; le query di ricerca più utilizzare per raggiungere il vostro sito dai motori di ricerca; i link che rimandano al vostro sito; i link interni; parole chiave che maggiormente carattarizzano il vostro sito. Per poter utilizzare lo strumento per webmaster è indispensabile registrarsi con un account Google.
  • La Seo Toolbar di Moz: disponibile per Chrome e per Firefox, è in grado di offrire in tempo reale una valutazione orientativa del sito che stiamo visitando. Può essere utilizzata anche direttamente in una Serp di ricerca per avere informazioni utili sull’elenco dei siti ottenuti per quella data ricerca. I parametri fondamentali da tenere in considerazione sono il Page Authority e il Domain Authority, ovvero un valore dato da Moz rispettivamente alla pagine del sito in questione (es: questa pagina che si sta visitando, www.professionescrittura.com/valore-seo-di-un-sito/) e al dominio in generale (sempre in questo caso, il valore di www.professionescrittura.com).
    Altre informazioni utili fornite dalla Seo Toolbar di Moz sono il numero di backlinks verso il dominio in questione e i link totali dell’ Url in questione. Aprendo le informazioni più dettagliate possiamo risalire ad una analisi precisa della pagine (page title, meta description, meta keywords, h1, h2 ecc…), degli attributi aggiuntivi (canonical, tempo caricamento ecc…); di alcuni importanti markup lato Seo. In sintesi, uno strumento estremamente utile e di facile utilizzo per chi voglia avere informazioni Seo su un qualunque sito.
  • Seo Quake: l’ultimo tool che andiamo ad analizzare. E’ uno strumento per Firefox da installare nella toolbar e che consentirà di avere a disposizione una gran quantità di parametri Seo circa i siti che stiamo navigando. Una volta installato potremo infatti visionare dati relativi al Page Rank (PR di Google) della pagina corrente; numero di pagine indicizzate e totale di link che puntano alla pagina corrente; traffico stimato di Alexa e presenza o meno del sito mella directory D Moz; accedere al whois del sito corrente; controllare il file robot.txt; avere dati sui social, come ad esempio i like di Facebook o ti tweet di Twitter in riferimento alla pagina corrente.
Seo Quake

Seo Quake

Gli strumenti che si possono utilizzare per conoscere lo stato di salute, dal punto di vista Seo, del nostro sito sono quindi vari e disparati. Da alcuni di questi, anche i principianti avranno al posibilità di ricevere risposte soddisfacenti alla domanda fatidica che tutti tendiamo a farci: qual è lo stato di indicizzazione del mio sito?

Ti è piacuto l'articolo? Lascia un commento

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *