Aumentare like e follower su Instagram: come farlo in modo corretto

aumentare fan instagram

Migliorare account Instagram

Se anche tu sei stato contagiato dalla febbre di Instagram, sappi che come te ci sono diversi milioni di utenti che vivono attaccati al proprio smartphone nella speranza di veder lievitare i propri follower o i like su una delle foto postate.
Stiamo parlando del noto social network di proprietà di Facebook e dedicato per l’appunto alla condivisione di foto. Quando ci si iscrive su Instagram si viene subito colti dalla frenesia di aumentare rapidamente la popolarità del proprio profilo. Come detto, per fare questo ci sono essenzialmente due strade: aumentare i follower; incrementare il numero di like su ogni singola foto che postiamo.
Due fattori che, ovviamente, spesso procedono di pari passo; o quantomeno ciascuno può contribuire a trascinare l’altro. Ma qualche volta possono anche essere presi singolarmente e servire comunque a far crescere la popolarità intorno al nostro profilo di Instagram.

Vuoi aumentare la popolarità del tuo profilo? Scatta foto belle

Ebbene, partiamo dal principio. Instagram nasce come un social network per condividere le foto. Una vetrina nella quale andare a postare immagini scattate dagli utenti; e che gli altri possono andare ad apprezzare o meno. Ecco in sintesi cos’è Instagram e come funziona.
Ovviamente ciascun utente può decidere chi seguire e può andare, a sua volta a seguire lui stesso altri utenti il cui profilo reputa essere interessante. Non c’è quindi necessariamente una corrispondenza diretta: si può seguire un account senza che questo ci segua, e viceversa.
Arrivati a questo punto procediamo con una frase che può apparire banale ma che, come spesso accade per le cose scontate, nasconde una grande verità: il segreto per aumentare la popolarità su Instagram, e farlo in modo corretto e ortodosso senza ricorrere a trucchi o espedienti poco leciti, è quelli di scattare e condividere belle foto.
È un po’ la storia dell’uovo di colombo, un consiglio più che mai banale. Ma è il punto di partenza dal quale non si può prescindere.

L’importanza degli Hashtag:

Subito dopo le foto arrivano gli hashtag, altrettanto fondamentali per aumentare popolarità su Instagram facendo crescere il numero di follower e like alle nostre foto.
Abbiamo già spiegato cos’è un hashtag: su Instagram diventa fondamentale saperli usare nel miglior modo possibile. Importante quindi scegliere quelli più adatti al contenuto condiviso, assicurandosi anche che siano hashtag molto usati dai vari utenti.
Evitare di utilizzare hashtag a caso, solo perché presi da altre foto di successo, ma che poi nel concreto non c’entrano nulla con la foto appena condivisa. Oltre a infastidire l’utente, che capirà il trucchetto, vanno anche in conflitto con gli ultimi aggiornamenti dell’algoritmo di Instagram.
Quindi va bene consultare gli hashtag più popolari del momento e puntare su quelli; ma sempre riferiti al tema centrale della nostra foto. Gli hashtag in inglese ovviamente possono avere maggior richiamo, rivolgendosi a un pubblico più ampio; ma si scontreranno con una concorrenza più nutrita.
Spesso è conveniente anche ricorrere ad hashtag in italiano, che magari si rivolgano ad un pubblico di nicchia o più circoscritto; ma che possono portare il nostro post in alto tra i più popolari per quello specifico hashtag.

Guida agli hashtag

Hashtag Instagram

Consigli per aumentare like e followers:

Da quanto fin qui descritto deriva uno dei segreti o trucchetti per aumentare like e followers su Instagram. Sono tecniche che ho potuto sperimentare anche sul mio profilo personale di IG ( https://www.instagram.com/pierfrancesco.palattella/ ) che, come si può vedere, ha una percentuale molto alta di like ricevuti su ogni singola foto, soprattutto se rapportati al numero complessivo di follower non certo enorme.
Uno di segreti è sapersi muovere tra gli hashtag giusti: quindi, quando si condivide una foto su Instagram, andare a vedere chi ha da poco condiviso un contenuto con il nostro stesso hashtag; e andare a cliccare ‘mi piace’ sulle foto che effettivamente ci lasciano qualcosa a livello di emozioni.
In sostanza utilizzare gli hashtag non soltanto per etichettare le foto appena condivise; ma anche per muoversi all’interno dei contenuti legati a quegli stessi hashtag. Questo perché foto affini avranno maggiore possibilità di attirare like: se siamo soliti condividere foto di viaggi ad esempio, dovremmo girare tra hashtag di questo tipo; e cliccare like sulle foto che ci piacciono.
In sostanza ci vuole pazienza e tempo da dedicare ad Instagram; in questo modo però riusciremo ad aumentare il numero di like e, di riflesso, il numero di followers che seguiranno il nostro profilo e premieranno le foto che condividiamo. E il tutto avverrà in modo ortodosso, corretto, senza ricorrere ad espedienti o trucchetti vari

Acquistare followers o like su Instagram conviene?

Acquistare like Instagram

E qui si apre un mondo. Perché ormai va sempre più di moda ricorrere a metodi alternativi e non corretti, come quello di acquistare followers e like su Instagram.
Non sono in pochi gli utenti che decidono di acquistare followers o like per i loro profili. Il tutto per una pura questione di facciata, dato che avere un profilo di successo su Instagram e con numeri importanti sembra essere ormai uno status symbol. E visitare un account con decine di migliaia di like ci lascia sicuramente una sensazione diversa rispetto ad uno con poche centinaia.
Ma c’è un però: acquistare follower può rivelarsi inutile. Perchè poi nel concreto, a contare non sono solo i numeri generali, ovvero quello del totali di follower. Ma le singole foto e i like ricevuti.
Acquistare like vuol dire riempire il proprio accounti di ‘seguaci’ che, spesso e volentieri, sono profili finti, non più attivi, o provenienti da altri paesi. Quindi, oltre a non essere una scelta etica, comprare follower per Instagram può rivelarsi un autogol clamoroso per svariati motivi:

  • Non otterrai risultati in termini di engagement, quindi coinvolgimento dei tuoi utenti;
  • La gente se ne accorgerà, perché a fronte di un profilo con decine di migliaia di follower, le tue foto riceveranno qualche centinaio massimo di like. Perché, lo ripetiamo, i follower comprati non sono utenti reali né attivi;
  • Non riuscirai quindi a diventare quello cui tutti i fan di Instagram ambiscono un influencer. Ovvero un utente con migliaia di seguaci reali, che riceve altrettante interazioni da ogni post condiviso. Il tutto grazie alla fiducia che è riuscito a conquistarsi tra i propri fans reali.

Per tutte queste ragioni, aumentare follower su Instagram in modo artificiale rischia di essere del tutto controproducente. La cosa migliore da fare per aumentare la propria popolarità è farlo in modo naturale; creando un profilo riconoscibile dallo stile; raccontando una storia con ogni foto condivisa; condividendo immagini belle e di qualità.
Può sembrare un consiglio scontato e banale; ma è l’unico modo per creare un account Instagram di successo, che produca reale interesse tra gli utenti e che faccia aumentare la nostra popolarità.

Ti è piacuto l'articolo? Lascia un commento